40 anni senza R.W. FASSBINDER

40 anni senza R.W. FASSBINDER

Nessun regista è stato più controverso, scandaloso, prolifico e ossessionato dal cinema di Rainer Werner Fassbinder. Morto tragicamente, il 10 giugno del 1982, a soli 37 anni, Fassbinder aveva rivoluzionato il teatro e lasciato un totale di 44 film e serie televisive diretti e, spesso, autoprodotti. Nessuno, prima o dopo di lui, è stato in grado di narrare la società tedesca in modo così duro e veritiero attraverso personaggi indimenticabili, comunque capaci di emozionare, toccare l’animo umano, offrire una possibilità.  

A 40 anni esatti dalla morte, in collaborazione con Viggo Distribuzione, proponiamo un tributo attraverso 5 dei suoi film più rappresentativi - in versione restaurata dalla R. W. Fassbinder Foundation - e FASSBINDER: inedito documentario biografico della regista tedesca A. Hendel che offre un nuovo approccio al fenomeno Fassbinder consentendogli di raccontare la propria storia attraverso il collegamento di elementi autobiografici dei suoi film con opere scritte inedite e interviste.

Un tributo a un regista scomodo, volutamente dimenticato, per concedere al suo cinema la possibilità di rivivere sul grande schermo attraverso 5 significative opere che, raccontando la società e la storia tedesca, hanno profondamente mutato il racconto cinematografico.

I film

L'amore è più freddo della morte

85 min

Genere: Drammatico

Paese: Germania

Regia: Rainer Werner Fassbinder

Cast: Hanna Schygulla, Rainer Werner Fassbinder, Ingrid Caven, Ulli Lommel

Anno: 1969

Lunedì 3 Ottobre

  • 17:45
  • P 20:15
  • P 22:00

Martedì 4 Ottobre

  • P 20:15
  • P 22:00
P : Lo spettacolo sarà al Piccolo Edera